Cronaca

A 15 anni si getta nel fiume Savena, soccorsa e salvata grazie all’allarme lanciato dalla sua amica

BOLOGNA – Salva grazie alla prontezza della sua amica e ai soccorsi immediati portati da Vigili del Fuoco e Carabinieri.

Una disgrazia gravissima è stata infatti sventata, ieri pomeriggio, nella zona fra Bologna e San Lazzaro di Savena, il paese tanto caro a Francesco Guccini, per il gesto, ancora inspiegabile, messo in atto da una ragazzina di 15 anni.

La giovanissima, infatti, ieri ha tentato di suicidarsi lanciandosi dal ponte sul fiume Savena, al confine tra Bologna e San Lazzaro, ed è stata salvata da Vigili del Fuoco e Carabinieri.

Ma la sua vita è salva anche grazie alla prontezza d’animo della sua compagna, alla quale aveva inviato un un messaggio con scritto “la faccio finita”, che, con grande tempestività, ha messo in moto i soccorsi.

La compagna della ragazza, come riportato anche dalle cronache locali, una vota ricevuto l’allarmante e preoccupante messaggio, ha avvertito subito il padre della quindicenne che, grazie alla geolocalizzazione, è riuscito a trovare la figlia nelle acque del torrente Savena.

Di qui la chiamata ai Carabinieri che, con i Vigili del Fuoco, hanno, anche se con molte difficoltà, raggiunto la ragazza ferita e a portarla in salvo.

Una volta riscaldata e stabilizzata, i militari hanno affidato la quindicenne ai sanitari che, immediatamente, l’hanno portata all’ospedale Maggiore di Bologna dove si trova attualmente ricoverata.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio