Cinema

A Hollywood accordo preliminare tra attori e studios

(Adnkronos) USA – Il sindacato degli attori statunitensi Sag-Aftra e gli studios di Hollywood hanno raggiunto un accordo provvisorio da un miliardo di dollari per porre fine a uno sciopero che dura da quasi quattro mesi. “Siamo entusiasti e orgogliosi di comunicarvi che il vostro Comitato di Negoziazione TV/Teatro ha votato all’unanimità per approvare un accordo provvisorio (…) il nostro sciopero è ufficialmente sospeso e tutti i picchetti sono stati ritirati. Nei prossimi giorni ci metteremo in contatto con voi per informarvi sull’organizzazione di riunioni in tutto il Paese”, ha dichiarato il sindacato in un comunicato. L’accordo prevede un contratto “del valore di oltre 1 miliardo di dollari” (circa 934 milioni di euro) che aumenterà la retribuzione minima “al di sopra della media” e “disposizioni di consenso e compensazione senza precedenti” per proteggere l’immagine degli attori di fronte alle “minacce” dell’intelligenza artificiale. Inoltre, per la prima volta gli attori avranno bonus per la partecipazione a servizi di live-streaming e miglioramenti ai limiti pensionistici e di assicurazione sanitaria, oltre ad altri compensi extra. Tuttavia, i dettagli del contratto non saranno resi noti fino a quando il Consiglio nazionale della Sag-Aftra non avrà esaminato l’accordo provvisorio, che dovrà essere ratificato dai membri del sindacato. —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio