Cronaca

Accoltellamento nella casa famiglia “Casa della Carità” di Cassino. 32enne del posto arrestato dai Carabinieri per tentato omicidio

CASSINO – È accusato di aver accoltellato un 31ennne senegalese il 32enne di Cassino arrestato dai Carabinieri del posto per il reato di tentato omicidio.

I fatti sono avvenuti all’alba del 23 settembre, a Cassino, quando i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, coadiuvati dai militari della Stazione di Cassino, hanno tratto in arresto un 32enne del luogo ritenuto responsabile di tentato omicidio.

Nella tarda serata, all’interno della casa famiglia “Casa della Carità” di Cassino, al culmine di una lite scaturita per futili motivi, l’uomo avrebbe prima colpito alla gola, con un coltello a serramanico, un 31enne cittadino extracomunitario di nazionalità senegalese, per poi compiere atti di autolesionismo tagliandosi sull’addome.

I due, entrambi ospiti della struttura di accoglienza, sono stati soccorsi dal personale medico del 118 e trasportati presso l’ospedale Santa Scolastica di Cassino per le cure del caso.

Il tempestivo intervento dei militari ha consentito l’arresto in flagranza di reato del 32enne e il sequestro dell’arma bianca utilizzata per compiere il delitto.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Cassino, l’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale della città in attesa di essere condotto davanti il Giudice per l’interrogatorio di garanzia.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio