Esteri

Angelina Jolie: “Gaza una fossa comune, leader del mondo complici”

GAZA – Durissimo atto di accusa dell’attrice Angelina Jolie, inviata speciale dell’Onu a Gaza, per quanto sta avvenendo in quella terra che ha definito un’area che sta per tramutarsi in una “fossa comune”.

“Gaza è stata per quasi due decenni una prigione a cielo aperto e sta ora diventando rapidamente una fossa comune”.

Lo scrive Angelina Jolie nel suo ultimo post su Instagram.

“Il 40% dei morti sono bambini, le cui famiglie sono state uccise. Mentre il mondo guarda e con l’attivo sostegno di diversi governi, milioni di civili palestinesi sono collettivamente puniti mentre sono privati di cibo, medicine e aiuti umanitari.

Rifiutando la richiesta di un cessate il fuoco umanitario e bloccando il Consiglio di Sicurezza dall’imporne uno a tutte e due le parti, i leader mondiali sono complici di questi crimini”, aggiunge l’attrice inviata speciale dell’Onu. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio