CronacaScuola

Colpisce con una testata il professore: aveva rimproverato il figlio perché parlava troppo in aula

CAGLIARI – Ha colpito con una testata al volto un insegnante che aveva rimproverato il figlio perché troppo irrequieto in classe.

È avvenuto in un istituto scolastico nel sud Sardegna.

I carabinieri della Compagnia di Villacidro stanno valutando di denunciare l’aggressore per lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Protagonisti un professore di matematica di 56 anni, uno dei suoi studenti di 16 anni e il padre di quest’ultimo, un 53enne.

Questa mattina durante le lezione il docente, secondo quanto ricostruito dai militari, avrebbe rimproverato lo studente perché parlava troppo in aula. Il ragazzino avrebbe risposto al rimprovero, arrivando anche ad insultare l’insegnante, poi è fuggito dall’aula e ha chiamato il genitore.

Il padre è entrato nella scuola e ha affrontato nei corridoi il professore, colpendolo con una testata al volto. Ne è scoppiato un parapiglia culminato con l’arrivo dei carabinieri e del 118.

Sia il padre dello studente che il professore sono stati trasportati all’ospedale di San Gavino per essere medicati. Al momento non si conosce la prognosi.
   

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio