Cronaca

Colpito da un escavatore mentre lavora ad una discarica. Morto 41enne nel potentino

POTENZA – Ancora un incidente sul lavoro mortale, questa volta in Basilicata sul cantiere di una discarica, costato la vita ad un giovane operaio.

L’uomo, un 41enne, sarebbe stato colpito, per cause che sono attualmente in fase di accertamento da parte dei Carabinieri, dalla pala meccanica di un escavatore. L’operaio è deceduto questa mattina a Noepoli, in provincia di Potenza.

Secondo quanto emerso fino ad ora, l’operaio stava lavorando su un cantiere dove si sta realizzando una discarica.

Le indagini sono in corso da parte dei Carabinieri. Sul posto sono intervenuti anche gli operatori sanitari del 118 Basilicata soccorso che hanno solo potuto constatare l’avvenuto decesso dell’uomo.

Anche se si parla di dati in calo, ma i morti sul lavoro in Italia, dato Istat, al luglio di quest’anno, sono stati 559. Numero che, purtroppo, è aumentato tragicamente in queste settimane.

Un dato che è anche, comunque, una testimonianza drammatica di una situazione inaccettabile.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio