AttualitàTurismo

Con il caldo quasi 10 milioni italiani in vacanza a settembre

L’AQUILA – Salgono a 9,8 milioni gli italiani che hanno scelto di trascorrere almeno parte delle vacanze estive nel mese di settembre, in aumento dell’11% rispetto allo scorso anno, spinti dal caldo e anche dalla possibilità di combattere il caro prezzi approfittando della cosiddetta bassa stagione.

E’ quanto emerge dal bilancio Coldiretti/Ixe’ in occasione dell’ultimo weekend del mese di settembre in cui molti con il clima favorevole hanno approfittato per un ultimo scampolo di vacanza.   Una scelta favorita da una riduzione dei listini che è arrivata al 50% per i viaggi, i soggiorni ed anche gli svaghi.

Anche se il mare è restato protagonista, si è registrato un aumento in percentuale – precisa la Coldiretti – del turismo legato alla natura in montagna, nei parchi e nelle campagne con la possibilità di assistere alle tradizionali attività di settembre come il rito della vendemmia o avventurarsi nei boschi alla ricerca dei porcini.

Non a caso per settembre si stimano quasi un milione di presenze in agriturismo, secondo Terranostra e Campagna Amica. A far scegliere una delle 25mila strutture agrituristiche presenti nella Penisola è certamente, secondo Campagna Amica e Terranostra, l’opportunità di conciliare la buona tavola con la possibilità di stare all’aria aperta avvalendosi anche delle comodità e dei servizi offerti.

Con il mese di settembre finisce – conclude Coldiretti – una stagione turistica con 37,5 milioni di italiani che hanno deciso di trascorrere una vacanza durante l’estate 2023. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio