Cronaca

Costretto a salire su un’altalena e spinto energicamente, ragazzino cade rovinosamente e finisce in coma. Indagati 5 minorenni

CATANZARO – Cinque minorenni sono indagati dalla Procura dei minori di Catanzaro per lesioni personali gravissime in relazione ad un episodio accaduto a Vibo Valentia e su cui sta indagando la Polizia.

I cinque sarebbero stati presenti, sabato scorso, quando un altro ragazzino, mentre era su un’altalena nella villa comunale di Vibo Valentia, è caduto sbattendo la testa e finendo in coma.

Subito dopo l’incidente, il ragazzo è stato trasferito d’urgenza all’ospedale “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, e si è svegliato dal coma farmacologico mercoledì scorso.

Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, il giovanissimo sarebbe stato costretto a salire sull’altalena dagli indagati e spinto energicamente, al punto da cadere rovinosamente.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio