Enogastronomia

Cultura ed enogastronomia protagonisti del Baccanale a Imola. Da sabato oltre 110 eventi, al via con mostra sull’alimentazione

IMOLA – Da domani al 12 novembre a Imola torna il Baccanale, rassegna culturale ed enogastronomica organizzata dal Comune da oltre trent’anni.

L’edizione 2023, che ha il patrocinio del Ministero della Cultura e della Regione Emilia-Romagna, animerà la città con un calendario ricco di eventi ispirati al tema dell’anno: mediterraneo.

“Il Baccanale è un appuntamento culturale fra i più attesi, anche quest’anno capace di coinvolgere la cultura, le nostre eccellenze enogastronomiche e tutta la città, non solo il centro storico – afferma il sindaco Marco Panieri – Sarà l’occasione non solo per dare spazio al tema del contrasto allo spreco alimentare ma anche alla solidarietà verso esperienze enogastronomiche colpite dall’alluvione del maggio scorso”.

Ben 38 tra ristoranti e pubblici esercizi imolesi e del circondario hanno scelto di aderire all’iniziativa, proponendo menù dedicati al tema della manifestazione.

Inoltre, la partecipazione di associazioni e aziende ha permesso la redazione di un programma con circa 110 eventi. La nuova edizione verrà inaugurata domani alle 17.30 con un evento nell’inedita cornice del Museo Checco Costa dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, alla presenza tra gli altri dell’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini.

Nell’occasione sarà inaugurata la mostra “Gusto! Gli italiani a tavola. 1970-2050”, presentata dal professor Massimo Montanari dell’Università di Bologna, tra i massimi esperti di storia dell’alimentazione: la mostra è un ideale viaggio alla scoperta della gastronomia tra passato, presente e futuro, tra ricerca scientifica, cultura pop, gioco e indagine critica.(ANSA)

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio