EsteriLifestyle

Ex modella incoraggia la figlia adolescente a fare degli interventi di chirurgia plastica: “Le persone brutte non vanno da nessuna parte”

Era già stata etichettata, nel 2019, come la “donna più odiata in Gran Bretagna”, dopo aver ammesso di aver finto la depressione per farsi rifare il naso al servizio sanitario nazionale , condividendo poi la sua storia su This Morning di ITV e affermando: “Dirò la verità, ma sento di non aver fatto nulla di male”.

Nonostante sia stata definita anche “parassita del servizio sanitario”, pare che a Carla Bellucci la lezione non sia bastata, tanto che adesso vuole che anche la figlia segua le sue orme.

La mamma, di Borehamwood, Hertfordshire, aveva già parlato nel 2019 di sua figlia – che all’epoca aveva solo 14 anni – che secondo la sua opinione avrebbe dovuto andare sotto i ferri perché “le persone brutte non arrivano da nessuna parte”.

Ora Tanisha ha 18 anni, e visto che non è molto studiosa, l’ha incoraggiata a lavorare sul suo aspetto. Parlando alla rivista Closer, ha detto: “Tanisha non è la più accademica delle ragazze, quindi non mi interessa davvero la sua educazione, a differenza dei miei ragazzi.

“Avrà bisogno di fare affidamento sul suo aspetto per farcela nella vita, quindi dovrà essere perfetta. Le persone brutte non vanno da nessuna parte di questi tempi”.

L’ex modella glamour ha anche incoraggiato la sua ragazza a farsi impiantare le protesi mammarie e le faccette, come riferisce The Sun , e ha detto che avrebbe sostenuto sua figlia se avesse voluto sottoporsi a un lifting brasiliano del sedere, un’operazione rischiosa che costa la vita di un paziente su 3.000.

Ha inoltre anche ammesso, spudoratamente, che avrebbe cercato di convincere il servizio sanitario nazionale a pagare l’intervento chirurgico della sua ragazza.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio