AttualitàTrasporti

Il 10 ottobre sciopero dei taxi, Usb: “No al decreto asset. Inopportuno aumento delle licenze senza un dato concreto”

ROMA – Il 10 ottobre sarà sciopero di 24 ore dei taxi e “la causa scatenante è il decreto Asset, un provvedimento omnibus predisposto non a caso nel periodo estivo, con tempi di approvazione contingentati, 60 giorni”.

Lo afferma l’Usb Taxi ricordando la protesta indetta per martedì prossimo insieme ad altre sigle.

“Inopportuno è la definizione più elegante per questo decreto e ce ne renderemo conto quando con il più classico scaricabarile gli enti locali e il governo si rimpalleranno le responsabilità dell’incremento delle licenze senza nessun dato concreto”. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio