Cronaca

Il pronto soccorso è chiuso, muore dopo un malore vicino all’ospedale. Il sindaco di Scafati: “Terroristi della sanità se non lo riaprono”

SCAFATI – Una donna di 59 anni è morta in seguito ad un malore improvviso accusato nei pressi dell’ingresso dell’ospedale, senza avere la possibilità di essere soccorsa all’interno del presidio sanitario, il cui punto di primo intervento è chiuso da giugno per lavori.

Lo rende noto il primo cittadino di Scafati, Pasquale Aliberti, il quale nell’esprimere cordoglio alla famiglia chiama in causa la Regione e la Asl chiedendo con urgenza la riattivazione del punto di primo intervento e la riorganizzazione del 118, “altrimenti – dice – siamo davanti a terroristi della sanità”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio