Senza Categoria

Israele, un mese fa l’attacco di Hamas tra morti e ostaggi

(Adnkronos) – E' passato un mese dal terribile attacco del 7 ottobre di Hamas in Israele. E dall'inizio delle operazioni israeliane nella Striscia di Gaza controllata dal gruppo. Gli israeliani ricordano oggi il 7 ottobre con un minuto di silenzio che verrà osservato alle 11 ora locale, le 10 in Italia. Bandiere a mezz'asta in tutto il Paese. 
Cerimonie di commemorazione sono previste, scrive il Times of Israel, nelle scuole e nelle università e nel pomeriggio nelle piazze e nelle zone centrali delle località del Paese con una candela accesa verranno ricordate le persone uccise nella strage. A Tel Aviv è in programma una cerimonia al Charles Bronfman Auditorium, con la partecipazione dell'Orchestra Filarmonica d'Israele. Per questa sera a Gerusalemme sono attese iniziative in ricordo delle vittime e anche proteste davanti alla Knesset.  Nell'attacco, secondo gli israeliani, sono state uccise più di 1.400 persone e 240 sono ancora tenute in ostaggio nella Striscia di Gaza. Nell'enclave palestinese, stando ai dati forniti dalle autorità che rispondono a Hamas, i morti sarebbero più di 10.000. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio