CinemaCultura

Karate Kid, è morto l’allenatore di Danny Larusso e Miyagi

(Adnkronos) – E’ morto il coach di Karate Kid.

Lo stuntman statunitense Pat E. Johnson, noto per aver ideato i combattimenti e addestrato gli attori per la saga di “Karate Kid” e altri popolari film di arti marziali, è morto per cause naturali nella sua casa di Los Angeles all’età di 84 anni.

La scomparsa è avvenuta domenica 5 novembre, ha scritto “Variety”, citando un post della nipote di Johnson, Colleen Mary Johnson Summerville, che ha dato la notizia su Facebook. Pat E. Johnson aveva ottenuto il titolo di cintura nera di nono grado come maestro di karate e aveva messo a frutto le sue abilità nelle arti marziali sul set di una quarantina di film, a partire da “I 3 dell’Operazione Drago” del 1973, sia come istruttore che controfigura, stuntman e attore. Aveva conquistato successo a Hollywood con “Karate Kid – Per vincere domani” (1984), allenando gli attori Pat Morita e Ralph Macchio – il maestro Miyagi e Danny Larusso – a cui aveva insegnato mosse spericolate da eseguire nei combattimenti.

Ha avuto lo stesso ruolo in “Karate Kid 2 – La storia continua” (1986), “Karate Kid 3 – La sfida finale” (1989), “Karate Kid 4” (1994)  Johnson ha lavorato anche come stuntman e coordinatore degli stunt in molti altri film, tra cui “Vivere e morire a Los Angeles” (1985), “Tartarughe Ninja alla riscossa” (1990) e i relativi sequel, “Buffy – L’ammazzavampiri” (1992) e “Mortal Kombat” (1995) e i suoi seguiti.

Inoltre Johnson è stato uno degli istruttori principali delle scuole di karate di Chuck Norris, insegnando nella sede di Sherman Oaks. Nel 1993 Johnson è stato premiato con l’inserimento nella Hall of Fame della North American Sport Karate Association.

—spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio