Cronaca

Mamma a 11 anni, condannato a 10 anni di carcere il vicino di casa che la violentò

VARESE -È stato condannato a 10 anni di carcere il 27enne che nel cortile di casa violentò una bambina di 11 anni di Busto Arsizio (Varese), la quale rimase incinta e partorì un bimbo.

A darne notizia è il quotidiano La Prealpina.

L’uomo, in carcere dal 22 agosto scorso, ha ricevuto una pena superiore a quella richiesta inizialmente dal pubblico ministero.

Tutto risale al dicembre 2021, quando i genitori della bimba decisero di portarla da un medico per trovare una spiegazione ai dolori lancinanti all’addome che lamentava.

Solo in quel momento è stata scoperta la verità, poi confermata dal racconto della bambina. Sono stati effettuati i test del DNA che hanno tolto ogni dubbio: il padre è il 27enne, un vicino di casa.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio