Cronaca

Muore dopo un malore Samuel Dilas, il giocatore di basket 24enne del Lumezzane basket

BRESCIA – Samuel Dilas, pivot 24enne del Lumezzane basket, formazione bresciana di Serie B nazionale, è morto in ospedale a Brescia dopo un malore accusato nella giornata di venerdì.

Il giovane, nato a Varese e cresciuto cestisticamente a Reggio Emilia, nelle ultime settimane era stato ricoverato in ospedale per una polmonite.

Dopo essere stato dimesso è nuovamente stato ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di terapia intensiva per un malore pare a causa di diversi trombi che si sono diffusi nel corpo.

Ad annunciare il decesso è stato il Lumezzane basket che aveva chiesto ed ottenuto il rinvio della partita odierna di campionato. “Siamo profondamente addolorati e sconvolti”, spiega la società bresciana.

L’atleta era stato sottoposto anche ad un disperato intervento chirurgico.

Cresciuto a Novellara, in provincia di Reggio Emilia, pivot di 206 centimetri, aveva accusato dolori alle gambe poche ore dopo essere stato dimesso dallo stesso ospedale nel quale era rimasto ricoverato due settimane a causa di una polmonite.

In carriera Dilas aveva esordito anche in A2 nelle fila di Forlì.

Le sue condizioni era apparse disperate già nella giornata di sabato e la famiglia aveva chiesto massimo riserbo in un momento drammatico.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio