Cronaca

Operaia 48enne di un’azienda alimentare resta incastrata col braccio in un macchinario: è grave

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Operaia resta incastrata con il braccio inun macchinario pe ril laboro, portats d’urgenza all’ospedale di Ancona.

Una donna ascolana di 48 anni, operaia in un’azienda di San Benedetto del Tronto che si occupa della produzione di alimenti vegetali, è rimasta vittima di un grave incidente sul lavoro avvenuto nel pomeriggio.

Mentre era intenta a svolgere le sue mansioni, per cause da accertare, un braccio le è rimasto incastrato in un macchinario della linea di produzione.

Immediatamente soccorsa dai colleghi di lavoro, è stata poi affidata alle cure dei sanitari del 118 intervenuti sul posto.

Vista la gravità della lesione al braccio, è stata chiamata l’eliambulanza per il trasferimento della paziente al Trauma Center dell’ospedale di Torrette ad Ancona.

Sul posto anche i vigili del fuoco e i carabinieri che hanno avviato i primi accertamenti per ricostruire la dinamica dell’incidente sul lavoro.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio