Cronaca

Paziente 36enne aggredisce l’immunologo Le Foche in uno studio a Roma: è grave

ROMA – Era convito che il medico che lo aveva in cura, un immunologo, avesse sbagliato le cure e per questo lo ha aggredito riducendolo in fin di vita.

E’ successo ieri pomeriggio a Roma, all’interno di uno studio medico in via Po, nel quartiere Salario.

L’immunologo è Francesco Le Foche, noto anche per la sua attività durante la pandemia da Covid. 

Il 36enne autore dell’aggressione è stato arrestato dalla Polizia per tentato omicidio. Il medico è ricoverato in prognosi riservata al Policlinico Umberto I con un grave trauma facciale.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo ha picchiato il professionista contestandogli di non avere somministrato la giusta terapia per una infezione alla colonna vertebrale di cui è affetto. 
   

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio