Cronaca

Picchia selvaggiamente la ex davanti al figlio, arrestato 45enne nel Brindisino. L’uomo è accusato di tentato omicidio e lesioni gravi

BRINDISI – Un uomo di 45 anni di Fasano (Brindisi) è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di tentato omicidio e lesioni gravi.

In particolare secondo quanto è stato ricostruito dai militari il 45enne avrebbe ridotto in fin di vita la sua ex e aggredito l’attuale compagno di lei.

Dalle indagini è emerso che la donna lo scorso 20 ottobre avrebbe raggiunto l’uomo mentre era a lavoro accompagnata dal loro bambino ancora minorenne.

Dopo una lite il 45enne, “più volte e con inaudita violenza” riferiscono gli investigatori, avrebbe colpito l’ex compagna.

A evitare il peggio è stato l’intervento di una persona che ha assistito alla scena e che ha soccorso la vittima.

La donna ai sanitari intervenuti, per paura di ritorsioni, non avrebbe raccontato l’aggressione. Il giorno dopo, però, per l’aggravarsi delle sue condizioni è stata trasportata d’urgenza all’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi e sottoposta a un intervento chirurgico che le ha salvato la vita.

Il giorno successivo al litigio con la ex, il 45enne, poi, avrebbe aggredito anche l’attuale compagno della donna: lo avrebbe fermato per un motivo banale per poi picchiarlo e scappare.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio