Ambiente

Ricorso al Consiglio di Stato contro il prelievo tramite abbattimento di due lupi in Trentino

TRENTO – Le associazioni animaliste Enpa, Leidaa e Oipa ricorrono al Consiglio di Stato contro la sentenza collegiale del Tar di Trento che nella giornata di ieri ha dato via libera all’ordinanza del presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, per il prelievo tramite abbattimento di due esemplari di lupi sul versante trentino dei Monti Lessini.

“A nostro avviso il provvedimento di Fugatti presenta numerosi punti deboli: oltre a colpire nel mucchio, poiché dispone l’abbattimento di due esemplari qualsiasi e non di quelli eventualmente responsabili della predazione, l’atto della Provincia di Trento non tiene conto delle falle nei metodi di prevenzione utilizzati in questa circostanza”, spiegano, in una nota, Enpa, Leidaa e Oipa.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio