Sport

Roma ko 2-0 a Praga con lo Slavia, prima sconfitta in Europa League

(Adnkronos) – Dopo tre vittorie per la Roma arriva oggi 9 novembre la prima sconfitta del gruppo G di Europa League. I giallorossi perdono 2-0 alla Eden Arena di Praga contro lo Slavia, per i gol nella ripresa di Jurecka al 5′ e Masopust al 24′.

Nell’altro match del girone a Ginevra vittoria in rimonta del Servette per 2-1 sullo Sheriff Tiraspol. I giallorossi vengono così raggiunti in vetta al girone proprio dallo Slavia a quota 9, ma a parità negli scontri diretti i cechi sono avanti per differenza reti. Al terzo posto il Servette a quota 4, ultimo lo Sheriff con un solo punto.

I padroni di casa partono forte e la Roma corre un rischio già dopo 5 minuti: lo Slavia ruba palla a El Shaarawy e crossa da destra, molto sul portiere. Svilar va in presa ma viene contrastato in maniera irregolare da Chytil, subendo fallo. All’11’ azione avvolgente dei cechi ancora sulla destra. La difesa della Roma libera e Zafeiris ci prova da fuori ma la palla finisce alta. Ancora la squadra di casa in avanti: palla in mezzo da sinistra, Ndicka di testa libera malissimo regalando di nuovo la palla agli avversari in una zona pericolosissima, Jurecka prova a coordinarsi per il tiro in mezza girata ma ne esce una conclusione facile per Svilar.  Al 27′ cross da destra di Zafeiris, Chytil al limite dell’area piccola ha un grande aggancio volante con il destro e poi in girata calcia col sinistro: palla alta da ottima posizione.

La squadra di casa continua a fare la partita, ma senza impensierire troppo i giallorossi. Al 37′ Provod dal vertice destro dell’area cerca un tiro ambizioso che non inquadra lo specchio. Al 44′ cartellino giallo per Paredes, che protesta in modo eccessivo dopo essere già stato richiamato più volte.

In avvio di ripresa, al 5′, i padroni di casa sbloccano la partita: cross da sinistra di Provod in area dove Jurecka gira di testa, impegnando Svilar che si allunga alla sua sinistra per respingere. Chytil rimette al centro e di nuovo Jurecka da due passi segna nonostante il tentativo disperato di Ndicka sulla linea. Al 7′ arriva il primo tiro in porta degli ospiti. Belotti calcia di sinistro in diagonale ma Mandous para.

Al 17′ la Roma rischia di prendere il secondo gol: Chytil arriva praticamente davanti alla porta, ma svirgola malamente.  Al 23′ Mourinho, in tribuna a scontare il 4° e ultimo turno di squalifica, si gioca la carta Dybala: la Joya entra al posto di Belotti e si fa subito vedere con una conclusione dal limite dell’area che viene rimpallata dalla difesa avversaria.

Al 29′ arriva il raddoppio dei padroni di casa con Masopust, che controlla bene il pallone al limite dell’area e con un gran diagonale di destro trova l’angolino.

La Roma, forse con la testa al derby di sabato, non riesce a reagire e incassa la prima sconfitta europea della stagione.

—sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio