Cronaca

Scassinano distributore in ospedale, poi si pentono. Denunciati ugualmente

AVELLINO – Il pentimento pe ril gesto apena compiuto non è stato sufficiwnte,a due ventunenn campani, ad evitare la denucnia.

Il fatto è avvenuto ad Avellino. Due ragazzi stavano aspettando la dimissione di un loro amico e, per ingannare il tempo, hanno scassinato un distributore di bevande e alimenti posto all’esterno del reparto dell’ospedale “Moscati” di Avellino.

I due giovani, entrambi 21enni, si sono così appropriati dei 140 euro trovati nella cassettiera.

Subito dopo però si sono pentiti e hanno consegnato, insieme alle loro generalità, il denaro agli uomini della vigilanza privata interna.

Pentimento, però, che non è bastato loro ad impedire la denuncia per furto all’Autorità giudiziaria da parte degli agenti della Polizia di Stato. Dura Lex, Sed Lex.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio