Attualità

Scossa di terremoto di magnitudo 4.1 sulla costa marchigiana

Non sono stati segnalati per ora danni o disagi alle persone

ANCONA – Una scossa di terremoto è stata avvertita distintamente nella zona di Ancona verso le 10.38 di stamattina.

L’episodio sismico è stato molto breve ma ha fatto tremare mobili nelle case e si è percepita anche al pianterreno. L’area è stata interessata da una scia sismica che prosegue dopo le due forti scosse del 9 novembre scorso (5.5 e 5.5) e l’ultimo episodio 3.7 dell’8 settembre al largo della costa anconetana alle 16.36. Non sono stati segnalati per ora danni o disagi alle persone.

La scossa ha avuto una magnitudo di 4.1. A riferirlo è l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Il sisma, registrato alle 10:38, ha avuto come epicentro lo specchio d’acqua tra Pesaro e Ancona ad una profondità di 2 chilometri. 

Dalle prime verifiche effettuate, al momento non risulterebbero danni a persone o cose. Lo riferisce il Dipartimento di Protezione Civile, spiegando che la Sala Situazione Italia si è messa subito in contatto con le strutture locali del servizio nazionale.
   

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio