Cronaca

Si rifiuta di far copiare i compiti, presa a calci e pugni da tre compagne di classe. Il video finisce sui social

CESENA – Si sarebbe rifiutata di far copiare i compiti e per questo, fuori da scuola, una ragazzina di un istituto professionale sarebbe stata presa di mira da tre compagne di classe che l’hanno circondata, strattonata e poi presa a calci e pugni.

Una quarta ragazzina avrebbe filmato la scena col cellulare col video poi divenuto virale sui social.

L’episodio, riporta il Corriere di Romagna, è avvenuto nei giorni scorsi a Cesena. “Un episodio che colpisce per la sua violenza, un fatto grave che non va banalizzato”, ha detto al quotidiano il sindaco Enzo Lattuca.

Il dirigente dell’istituto ha precisato che “l’episodio è avvenuto in contesto extrascolastico”, dunque fuori dalla scuola e non in orario delle lezioni. Una presa di posizione che aveva provocato le critiche di diversi genitori degli alunni.

Poi, come sottolineato anche dal sindaco, il preside ha modificato atteggiamento. “Ho contattato il dirigente e mi ha riferito che si sono attivati con gli insegnanti, parlando con i diretti interessati e coinvolgendo anche i genitori.

Come Comune – aggiunge Lattuca – ci siamo messi a disposizione, sia per pensare ad eventuali iniziative, ma anche se servisse il supporto di servizi e operatori sociali”. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio