Attualità

Storia di una terra insanguinata chiamata Palestina, Terra Promessa, Giudea, Israele… Una storia di oltre 2000 anni di violenze

di Israele e cinque paesi arabi lo attaccano. In realtà è bene ricordare che i popoli di Palestina non sono arabi.

     Israele li sconfigge e prende possesso di metà della Palestina ex-colonia britannica.

     Nel 1967 scoppia la Guerra dei Sei Giorni e Israele conquista la Cisgiordania, la Striscia di Gaza e le alture del Golan verso la Siria, dove comincia nel 1973 la Guerra dello Yom Kippur, c’è la strage di Monaco (alla quale seguiranno le vendette del Mossad fino a Entebbe).

     Nel 1979 l’Egitto firma la pace con Israele che si ritira dal Sinai e nel 1981 il presidente Sadat, uno dei colonnelli di Nasser, che ha firmato un importante accordo con Israele, viene assassinato da jihadisti.

     Nel 1982 Israele invade il Libano, nel 1987 sc oppia la prima Intifada e nel 1993, Rabin e Arafat si stringono la mano alla Casa Bianca e si avvia la creazione dello Stato Palestinese.

     Nel 1995, muore a Tel Aviv Yitzhak Rabin ucciso da un estremista israelinao che non vuole la pace e nel 2000 Arafat rifiuta le offerte per creare davevro uno sttao palestinese e scoppia la seconda Intifada.

     Nel 2005 Israele lascia la Striscia di Gaza ma l’anno dopo Hamas strappa all’Autorità Palestinese la Striscia stessa.

Cartografia della Palestina attuale (Fonte l’Internazionale)

     L’Autorità Nazionale Palestinese era nata nel 1993 a seguito degli accordi di Oslo e di Camp David.

     L’OLP resta separata dalla Autorità anche se Al Fatah prevale nel governo della stessa già alle prime elezioni nazionali.

     Nel 2004 muore Arafat che era stato davvero l’anima del popolo palestinese.

     Nel 2006 iniziano le “guerre per Gaza”  e si arriva ad oggi, ma come?

     Ci sono le manovre della destra israeliana per assumere il potere: Ben Gurion, Golda Meyer, Dayan e lo stesso Sharon non ci sono più e i “nuovi arrivati” usano Hamas per i loro scopi, sembra ci sia un gran giro di denari e non solo arabi, ma anche da Tel Aviv.

     Come dice Ridley Scott alla fine del suo film “Le Crociate”: “mille anni dopo la pace nel Regno dei Cieli è ancora di là da venire”…

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio