Cronaca

Uccide la madre e la chiude in un sacco, poi chiama il 112. Accaduto a Roma. L’uomo è stato fermato e si trova in carcere

ROMA – Ha ucciso la madre, l’ha chiusa in un sacco sigillato che ha nascosto in un armadio.

Poi ha chiamato i carabinieri e ha confessato tutto. E’ accaduto la scorsa notte a Roma: Vittima una donna di 88 anni. L’uomo, 59 anni, è ora in stato di fermo nel carcere di Regina Coeli 

La telefonata al 112 è arrivata poco prima delle 2 e poi, seguendo le indicazioni dell’uomo, i carabinieri della Stazione di Roma Montespaccato e del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere, sono intervenuti in via Pietro Gasparri nel quartiere Primavalle.

Nell’appartamento, chiuso in un armadio della camera da letto, hanno trovato il cadavere della 88enne chiuso in un sacco. Sul posto è intervenuto il medico legale, il magistrato di turno ed i Carabinieri del Nucleo Investigativo per i rilievi. (Ansa)

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio